Musikstrasse Official website European Union Official WebSite
read it in English leggi in italiano leggi in tedesco
ARTISTAbeles Charles
ITALIANONacque a Zurigo il 15.8.1903. Arrestato a Milano il 28.7.1940 in quanto straniero genericamente sospetto, fu deportato ad Alberobello assieme ad altri Ebrei. Ivi godette di un regime di semilibertà grazie all'aiuto della famiglia Nardone, la quale mise a sua disposizione un pianoforte. Nel 1941 si convertì al cattolicesimo. Il 13.7.1942 fu trasferito presso il Campo di Ferramonti di Tarsia. dopo la liberazione del Campo da parte delle truppe Alleate, Abeles emigrò negli Stati Uniti laddove venne nuovamente internato al rifugio di Fort Ontario (Oswego). Ivi Abeles rimase sino a Gennaio 1946 allorchè il governo USA consentì loro l’immigrazione in territorio americano. Solo (sua moglie decise di non seguirlo) e disilluso (non riusci a trovare un impiego stabile come musicista o altro), tornò suo malgrado a Vienna nel giugno 1946. Visse con sua moglie prima a Mödling e successivamente a Brunn (entrambe nei pressi di Vienna) sino alla morte, avvenuta il 17.4.1987.